Studio24, puntata del 28 Giugno 2017

La tensione resta alle stelle nel partito democratico. Le critiche a
Matteo Renzi arrivano anche da esponenti a lui vicini. L’Ultimo è
Dario Franceschini che in un’intervista a La repubblica ammette che
“qualcosa si è rotto con il paese” e la via da scegliere è “quella del
centrosinistra”. Un invito che il segretario del Pd non vuole
cogliere, uniti – ribadisce – abbiamo perso. Contro il segretario
anche Romano Prodi, pronto a levare la sua tenda – non farò più da
collante spiega il professore. Ad analizzare in queste ultime ore il
voto e la sconfitta è anche il Movimento 5 stelle che si interroga sui
pochi candidati che sono riusciti a diventare sindaci nelle
amministrative appena terminate. A Roma arriva Davide Casaleggio che
con i vertici del partito affronta le questioni che potrebbero aver
influito sul voto: dal programma, alle liti sulla leadership alla
questione Roma e Raggi. Temi questi che abbiamo affrontato con: Sandro
Gozi, sottosegretario per gli Affari Ue; Manlio Di Stefano, M5S;
Daniele Bellasio, Il sole 24ore e la prof. Sofia Ventura, Politologa.
In studio Iman Sabbah

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *